Diciamo ciao alla pressione cricoidea

Che comunque qui in Italia non s’è praticamente mai fatta durante il soccorso.

La pressione sulla cartilagine cricoidea o Manovra di Sellick, determina uno spostamento posteriore della trachea e comprime l’esofago contro le vertebre cervicali. Si tratta di una tecnica utilizzata per prevenire l’insufflazione gastrica e ridurre il rischio di rigurgito e aspirazione durante le ventilazioni.

Sette studi randomizzati e controllati hanno però dimostrato che la pressione cricoidea può ritardare o impedire il posizionamento di undispositivo avanzato delle vie aeree e che l’aspirazione può comunque verificarsi.

  • McNelis U, Syndercombe A, Harper I, Duggan J. The effect of cricoid pressure on intubation facilitated by the gum elastic bougie. Anaesthesia. 2007;62:456–459.
  • Noguchi T, Koga K, Shiga Y, Shigematsu A. The gum elastic bougie eases tracheal intubation while applying cricoid pressure compared to a stylet. Can J Anaesth. 2003;50:712–717.
  • Asai T,Murao K,Shingu K. Cricoid pressure applied after placement of laryngeal mask impedes subsequent fibreoptic tracheal intubation through mask. Br J Anaesth. 2000;85:256–261.
  • Snider DD, Clarke D, Finucane BT. The “BURP” maneuver worsens the glottic view when applied in combination with cricoid pressure. Can J Anaesth. 2005;52:100–104
  • Smith CE, Boyer D. Cricoid pressure decreases ease of tracheal intubation using fibreoptic laryngoscopy (WuScope System). Can J Anaesth. 2002;49:614–619.
    CrossRefMedline Search Google Scholar
  • Asai T, Barclay K, Power I,Vaughan RS. Cricoid pressure impedes placement of the laryngeal mask airway and subsequent tracheal intubation through the mask. Br J Anaesth. 1994;72:47–51.
  • Beavers RA, Moos DD, Cuddeford JD. Analysis of the application of cricoid pressure: implications for the clinician. J Perianesth Nurs. 2009;24:92–102.

Si tratta inoltre di una tecnica che richiede padronanza e formazione e che spesso anche anche soccorritori esperti applicano una pressione al di fuori dei limiti effettivi.

Per questi motivi le linee guida American Heart Association 2010 per RCP ed ECC, non raccomandano l’uso di routine della pressione cricoidea durante le manovre di RCP.

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi